Cerimonia a Roma

Il padre poliziotto Giuseppe Beolchi perse la vita in servizio, Ylenya Lucia insignita con la medaglia d’oro

15 aprile 2018

Il 20 dicembre 2017 l’assistente capo della polizia stradale di Guardamiglio Giuseppe Beolchi perse la vita nel drammatico incidente che l’auto di servizio su cui stata viaggiando ebbe con un camion, in autostrada A1. Una tragedia che colpì molto anche la comunità piacentina, visto che Beolchi, residente a San Rocco al Porto, aveva lavorato per molti alla questura di Piacenza.
Martedì scorso, 10 aprile, la figlia di soli dieci anni, Ylenia Lucia, ha ricevuto a Roma, in occasione dell’annuale Festa della polizia, una medaglia d’oro in onore del padre scomparso mentre stava compiendo il proprio dovere. Ad appuntargliela, la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, la seconda carica dello Stato, nel corso di un momento molto toccante. “Ci siamo ovviamente commosse nel ricordare Giuseppe – spiega la vedova Rosanna Marchesi, madre di Ylenya Lucia – ma eravamo anche piene di orgoglio. Per me e soprattutto per mia figlia resterà un momento indimenticabile”.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE