Fabio Ferrari

Studia gli asteroidi: piacentino di 29 anni reclutato dalla Nasa

16 aprile 2018

Grazie al premio Marie-Sklodowska-Curie messo a disposizione dalla Comunità Europea ma soprattutto grazie alla sua bravura, Fabio Ferrari, piacentino di soli 29 anni è in partenza per gli Stati Uniti dove collaborerà con la NASA portando un progetto a cui sta lavorando da tempo e legato allo studio degli asteroidi. Fabio ha già all’attivo due lauree e un dottorato di ricerca in ingegneria spaziale. “E’ un mondo che mi ha sempre affascinato – spiega alle telecamere di Telelibertà – e dopo il liceo scientifico Respighi ho deciso di iscrivermi al Politecnico di Milano dove ho realizzato il mio sogno. Grazie a questo percorso mi sto confrontando con ricercatori di tutto il mondo”. Fabio non vuole essere un cervello in fuga e si augura di poter tornare a lavorare in Italia: “Purtroppo il nostro Paese al momento non offre molte possibilità ma spero che le cose cambino per noi giovani. Per ora starò via un anno poi si vedrà”.

Fabio partirà anche grazie a una borsa di studio messa a disposizione dall’Inps di Piacenza. “Puntiamo molto sulla formazione dei giovani – ha spiegato il direttore Franco Artese – nel 2017 sono state erogate 5.150 borse di studio per figli e orfani dei dipendenti di cui 12 piacentini”.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso