Bettola

Successo per la marcia “In ricordo di un amico”. Ricavato ad Avis e studenti

4 giugno 2018

Tanti palloncini sono stati lasciati liberi di volare in cielo, ciascuno con un pensiero per Gigi e Filippo Agnelli e per Luigi Albertelli, inghiottiti dal Nure il 14 settembre 2015. Con questo gesto simbolico si è conclusa domenica 3 giugno la Marcia in Ricordo di un amico di Bettola, il paese che visse la tragedia della morte dei tre. Nessuno dimentica i loro volti, nessuno dimentica che la tragedia poteva essere evitata. Presenti anche la vedova Agnelli, Ornella Degradi, e Giuseppe Albertelli, uno dei fratelli della guardia giurata.

L’evento è stato organizzato Polisportiva BF di Bettola, Tennis Club Borgotrebbia, Ginnic Club Piacenza, Avis, con la collaborazione del Comitato Fiasp Piacenza e il patrocinio del Comune. Ben 50 i volontari impegnati per la buona riuscita della marcia che ha attirato in alta Valnure 750 persone, 250 in più del 2017. Per l’anno prossimo si punta ai 1000. Perché il ricordo proseguirà.

Tutto il ricavato viene dato in beneficenza: l’Avis di Bettola farà avere i fondi necessari all’Avis di Amatrice per la ricostruzione della sede. Una parte del ricavato sarà destinata per borse di studio ai ragazzi delle scuole di Bettola che – accompagnati dalle insegnanti Andreina Cavanna e Sabrina Rapacioli – hanno percorso 12 chilometri.

 

CATEGORIE: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE