Congresso mondiale

Tumore al seno, cura senza chemio. “Potrebbe riguardare 90 piacentine”

5 giugno 2018

Trentacinquemila medici provenienti da tutto il mondo sono riuniti a Chicago per il 54esimo congresso dell’American Society of clinical oncology (Asco). Tra loro c’è anche il direttore dell’Unità operativa di Oncologia dell’ospedale di Piacenza, Luigi Cavanna. Una ricerca presentata durante l’evento rappresenta una svolta per le donne colpite dal tumore al seno: nel 70% dei casi in fase iniziale, la neoplasia sarà curabile senza chemioterapia. “Nel Piacentino potrebbe riguardare circa 80-90 pazienti – ha spiegato il primario Cavanna -. In questo congresso sono state fornite importanti novità che rappresentano pietre miliari per la medicina, in particolare sul tumore al seno, al rene, alla vescica e al polmone. Qui c’è un grande entusiasmo, ci sono tanti giovani ricercatori tutti impegnati nella lotta al cancro e per il futuro assume sempre più importanza l’immunoterapia. Ci sono speranze basate su dati concreti”. Una ricerca sul tumore al polmone condotta dal team di medici piacentini è stata citata durante il congresso.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE