Preoccupazione

Cosepi, liquidazione coatta amministrativa. A rischio 200 lavoratori

13 giugno 2018

Preoccupazione è stata espressa dai sindacati Cgil, Cisl e Uil di Piacenza per gli oltre 200 addetti della storica società Cooperativa Cosepi, che dal 1 di giugno è entrata in liquidazione coatta amministrativa. “E’ prematuro pronunciarsi sul destino dei lavoratori interessati poiché il commissario liquidatore, con il quale siamo quotidianamente in contatto, da meno di due settimane ha assunto l’incarico – si legge in una nota congiunta – ciò che al momento possiamo esprimere con certezza è che siamo tutti al lavoro per garantire al personale il pagamento di quanto dovuto per le retribuzioni scadute e, soprattutto, la salvaguardia del posto di lavoro. Si stanno vagliando numerose ipotesi che vanno nella direzione auspicata, la situazione è estremamente articolata ma grazie alla disponibilità offerta da tutti i soggetti coinvolti, organi della procedura e committenti, vogliamo credere in una soluzione favorevole. Le sedi provinciali dei sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil sono a disposizione dei lavoratori e delle lavoratrici”.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza