70enne a processo

Picchia la moglie per avere rapporti sessuali, chiesti sette anni

11 luglio 2018

Il sostituto procuratore Matteo Centini ha chiesto una pena di 7 anni per un ultrasettantenne piacentino in carcere nel novembre scorso in seguito all’ennesimo atto di violenza ai danni della consorte.

In base all’accusa l’uomo avrebbe costretto la moglie ad avere rapporti sessuali contro la sua volontà e in alcune occasioni sarebbe arrivato a picchiarla selvaggiamente per ottenere il suo scopo.

Da tempo il 70enne non viveva più tra le mura domestiche ma si presentava solo occasionalmente nell’abitazione della moglie. Più volte quest’ultima sarebbe stata oggetto di insulti e minacce, ma anche di percosse tali da causarle ferite e da costringerla alle cure del pronto soccorso.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE