Diritto alla mobilità

Su 4.240 palazzi solo 880 hanno un ascensore: parte la sensibilizzazione

20 luglio 2018

Diritto alla mobilità, con un occhio di riguardo nei confronti di anziani e disabili. Questo il tema dell’incontro di ieri nella sede di Auser Piacenza dove (alla presenza dei vertici di Acer) è stata presentata la campagna di sensibilizzazione, rivolta ad istituzioni, associazioni di volontariato e più in generale a tutti i cittadini, nei confronti della grave situazione di “reclusione” nella quale vivono nella nostra città migliaia di anziani e disabili senza ascensori. Per loro, anche autosufficienti ma alle prese con problemi motori, abitare in uno stabile con o senza ascensore può marcare la differenza tra vita sociale o esclusione. Infatti, su 4.240 palazzi a quattro (o più piani) del territorio del Comune di Piacenza solamente 880 possiedono un ascensore.

L’iniziativa, che rientra nell’ambito della campagna “L’ascensore è libertà”, si chiama “Piano terra, poi ci pensa il volontariato. Tra reclusione e libertà”: a sottolineare l’importanza non solo dell’ascensore ma anche e soprattutto di volontari in grado poi di accompagnare gli anziani o i disabili una volta in strada.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE