Due imputati

Corteo violento, nuova udienza. Testimonianza di un fotografo ferito

6 settembre 2018


Nuova udienza questa mattina, giovedì 6 settembre, in tribunale a Piacenza nell’ambito del processo ai due giovani accusati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni in seguito agli scontri avvenuti durante il corteo antifascista del 10 febbraio scorso culminati con l’aggressione al brigadiere Luca Belvedere. Uno dei due imputati è stato riconosciuto da un investigatore del Nucleo informativo di Bologna attraverso cinque filmati registrati durante la manifestazione e proiettati in aula questa mattina.

“Ero dietro ai carabinieri quando una sassata mi ha colpito allo zigomo e sono scappato” è quanto ha dichiarato un fotografo rimasto ferito durante il corteo e chiamato oggi a testimoniare.

Il terzo imputato, un 23enne egiziano, era stato condannato con rito abbreviato a quattro anni e otto mesi.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE