Polizia

Ferì con una bottigliata un connazionale in via Torricella: rintracciato un 22enne nigeriano

12 settembre 2018

È stato rintracciato il nigeriano accusato di aver accoltellato un connazionale a un braccio (40 giorni di prognosi) in via Torricella a Piacenza, il 30 luglio. Si tratta di un 22enne, che era stato subito identificato ma che è stato individuato nei giorni scorsi nel Lodigiano. Il giovane contattato dalla questura si è presentato spontaneamente e gli è stato notificato l’obbligo di firma per tre giorni alla settimana. Il nigeriano richiedente asilo in seguito a una rissa era uscito dal programma di protezione internazionale. Il diverbio con il connazionale a Piacenza era scaturito per futili motivi, in particolare per un debito di 20 euro che la vittima avrebbe avuto nei confronti dell’aggressore, di professione sarto. Fondamentali per l’identificazione dello straniero, le telecamere di cui si sono dotati alcuni market della zona. L’uomo sarà interrogato nei prossimi giorni.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE