Scomparso nel 2017

Il corpo nel fienile era di Gianluigi Masarati, la conferma del dna

12 ottobre 2018

È durato un anno e quattro mesi lo strazio della famiglia di Gianluigi Masarati, scomparso il 10 giugno del 2017 dopo essersi allontanato a piedi dalla sua abitazione a Fabbiano di Borgonovo. Ufficializzati i risultati degli esami genetici svolti su incarico della procura, è arrivata la conferma che i poveri resti trovati tra i balloni nel fienile di una cascina a Cà dei Corsi, sulle colline di Agazzano, sono proprio quelli di Gianluigi. Sabato 13 ottobre alle 11 a Fabbiano sono previsti i funerali.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE