Inquinamento

Polveri sottili: sono tornati gli sforamenti. Limiti superati in centro a Piacenza e a Lugagnano

12 ottobre 2018

Con l’arrivo dell’autunno sono ritornati gli sforamenti dei livelli di polveri sottili nell’aria, che in città non si registravano dal 3 marzo scorso.
Da due giorni, mercoledì 10 e giovedì 11 ottobre, la centralina Giordani-Farnese, in centro a Piacenza, ha superato il limite giornaliero di 50 microgrammi per metro cubo di pm10: il livello ha raggiunto quota 54 nella giornata di mercoledì e 52 giovedì.
Ieri anche la centralina di Lugagnano ha superato il limite arrivando a 54. Complessivamente gli sforamenti “consentiti” dall’Unione europea sono 35 in un anno.
A Piacenza la centralina Giordani-Farnese è salita a quota 15, quella di Montecucco 10, Lugagnano 6, Besenzone 3. Ricordiamo che dal 1 ottobre a Piacenza sono in vigore le limitazioni al traffico per i veicoli più inquinanti dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 e nella prima domenica di mesi compresi tra ottobre 2018 e marzo 2019.
La novità di quest’anno era lo stop per i veicoli diesel Euro 4, un provvedimento che da mercoledì 10 ottobre è stato revocato in seguito alle numerose lamentele nella regione Emilia Romagna.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE