Scattato all'alba

Armi, furti e droga: blitz dei carabinieri. Perquisizioni e 10 provvedimenti cautelari

23 ottobre 2018

E’ scattata nelle prime ore del mattino di martedì 23 ottobre la maxi operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Piacenza, con il supporto delle unità cinofile specializzate antidroga che ha portato a dieci arresti tra la provincia di Piacenza e quelle di La Spezia, Firenze, Lodi, Brescia, Pistoia e Massa Carrara. Circa 70 militari dell’Arma hanno eseguito il provvedimento emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Piacenza su richiesta della locale Procura della Repubblica. I dieci soggetti, tra cui sei italiani e quattro albanesi (tra i destinatari dei provvedimenti, due sono ancora ricercati), sono ritenuti responsabili in concorso tra loro di detenzione di cocaina, detenzione abusiva di armi e furti in abitazione.
Una complessa e articolata attività investigativa ha permesso di ricostruire il sistema con cui il gruppo gestiva le attività criminose: per l’approvvigionamento della droga veniva utilizzato un porto turistico di La Spezia, mentre per finanziare l’acquisto di droga destinata al Piacentino venivano pianificati furti in villa nella provincia di Firenze.
I particolari dell’operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà nei prossimi giorni presso gli uffici della Procura della Repubblica di Piacenza.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE