Gli scontri del sabato

L’agghiacciante rivelazione di un quindicenne: “Ho organizzato le risse per guadagnare follower”

24 ottobre 2018

“Radunavo il pubblico, organizzavo gli incontri. Arrivavano cento persone a volta. Mi sentivo euforico. Grazie alle risse in centro ho guadagnato quattrocento follower su Instagram“. E’ l’agghiacciante spiegazione del quindicenne bosniaco che, a quanto pare, rappresenta uno dei perni dello sconcertante meccanismo di episodi di violenza pianificati a tavolino nelle vie di Piacenza.
Una sorta di “Fight club” amatoriale che negli ultimi weekend ha portato all’identificazione di 63 minorenni da parte delle forze dell’ordine, alcuni dei quali condotti direttamente in caserma dai carabinieri.
Il tutto nato sui social network e scatenato da futili motivi o addirittura solo per il piacere di azzuffarsi o di vedere due ragazzi che si picchiano.

GUARDA L’INTERVISTA

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE