Roncaglia

Nuovo insediamento logistico, Legambiente promette battaglia

10 novembre 2018

Sul nuovo insediamento logistico previsto a Roncaglia, Legambiente promette battaglia.
Il capannone di 76mila metri quadrati tra la Caorsana e l’autostrada A21 è destinato a ospitare un’attività del settore logistico, in particolare della movimentazione delle merci, sul cui nome resta il massimo riserbo. Legambiente Piacenza in una nota garantisce il proprio impegno ad “approfondire la procedura tecnica appena approvata e i pareri espressi dagli enti nella Conferenza dei servizi per verificare la sussistenza di eventuali elementi validi per un ricorso amministrativo”. Nel mirino, dunque, quei 190mila metri quadri di logistica ai Dossi di Roncaglia “che si vanno ad aggiungere ad altri 190mila metri di area attrezzata in funzione della logistica a Borgoforte, a due passi del Capitolo, due frazioni di Piacenza – dice legambiente – fagocitate da un carico sempre più asfissiante, dal punto di vista sia dell’inquinamento atmosferico sia della congestione dei camion, a cui si deve aggiungere, l’impatto del polo logistico esistente, più la centrale elettrica, l’inceneritore, il cementificio”. Agli attacchi di Legambiente preferisce non replicare la Piacenza Est, società proprietaria dell’area che nell’aprile 2017 ha presentato la variante per accorpare in un unico macro lotto i 49 piccoli capannoni previsti nel piano originario del 2006.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE