Interviene anche la Digos

Mercatino natalizio, braccio di ferro tra ambulanti e Comune. Incursione all’alba in piazza Cavalli

30 novembre 2018

Momenti di tensione nella mattina di venerdì 30 novembre in piazza Cavalli, dove gli ambulanti del tradizionale mercatino natalizio hanno iniziato a montare i banchi sostenendo che le casette di legno del nuovo mercatino siano abusive perché occupano i loro spazi.
Sul posto è intervenuta la Polizia municipale insieme alla Digos e ai referenti del Comune di Piacenza.
Una vicenda tribolata quella del tradizionale mercatino natalizio abolito dal Comune che ha incontrato l’opposizione degli storici ambulanti i quali si sono rivolti prima al Tar e poi al Consiglio di Stato che si pronuncerà il 20 dicembre ma che nel frattempo, ha invitato l’amministrazione a trovare un accordo con i commercianti. Il Comune ha individuato il Pubblico Passeggio come luogo idoneo a ospitare i sedici ambulanti che però non ne vogliono sapere perché ritengono di dover convivere con le casette di piazza Cavalli. Insieme agli ambulanti era presente anche l’avvocato che ha seguito la causa.

Le parti interessate sono state anche ricevute dal prefetto. Una vicenda che attende nuovi sviluppi.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE