Amazon Castelsangiovanni

Prova a rubare 1.400 euro di videogiochi: magazziniere arrestato

7 dicembre 2018

Un 25enne di origini ecuadoregne, residente a Piacenza, impiegato come magazziniere nel polo di Castel San Giovanni di Amazon, è stato arrestato per aver rubato merce durante il turno di lavoro.
Quando il giovane, al termine dell’orario di servizio, stava uscendo dal magazzino, le barriere antitaccheggio hanno riscontrato qualcosa di anomalo ed è stato fermato. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Castel San Giovanni, che lo hanno trovato in possesso di dieci videogiochi, occultati sotto la maglietta ed i pantaloni nella zona addominale. Successivamente è stato ispezionato anche l’armadietto personale in uso al dipendente, dove aveva nascosto ulteriori dieci confezioni di videogiochi simili.
La refurtiva, del valore commerciale di circa 1.400 euro, è stata recuperata, il giovane ecuadoregno è stato arrestato per tentato furto aggravato e condotto nel proprio domicilio in attesa del processo per direttissima.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE