Lunedì la presentazione

Teleriabilitazione in logopedia: l’esperienza piacentina capofila in Italia

9 dicembre 2018

Un nuovo progetto che unisce la professionalità alla tecnologia, per minimizzare le barriere e rendere accessibili le cure anche ai piacentini che abitano più lontano dal capoluogo. Lunedì 10 dicembre, alle ore 12 nella sala riunioni della Direzione generale (nucleo antico dell’ospedale di Piacenza, ingresso via Taverna 49, primo piano) sarà presentata la Teleriabilitazione in logopedia.

L’esperienza, iniziata nel 2017, vede coinvolti pazienti che si collegano con il proprio terapista in ospedale dalle postazioni dislocate a Bobbio, Castel San Giovanni, Fiorenzuola e Podenzano. Questo consente agli utenti di ridurre gli spostamenti, i tempi e costi del viaggio.

“Il nostro obiettivo – spiega Michela Benvenuti, logopedista e ideatrice del progetto – era quello di superare i problemi dei pazienti che, pur avendo bisogno di rieducazione logopedica, erano costretti a interrompere o a non aderire per motivi logistici”

Il progetto piacentino ha già suscitato molto interesse a livello nazionale. Sul tema sono già state portate due relazioni a eventi dell’Associazione italiana di telemedicina e informatica medica: in giugno a Roma e la settimana scorsa al 18esimo congresso nazionale AITIM ad Aosta.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE