Piacentino di 26 anni

Picchiò l’autista di Seta che gli chiese di timbrare: condannato a 8 mesi

15 dicembre 2018

E’ stato condannato a otto mesi di reclusione (pena sospesa) e a un risarcimento di 5mila euro il piacentino di 26 anni, residente a Vigolzone, che il 17 febbraio 2016 insultò e picchiò un autista di Seta, che gli aveva chiesto di timbrare il biglietto.
La vittima, 53 anni, era fermo sul bus alla stazione ferroviaria, in attesa di ripartire. Quando vide che il giovane era salito, andandosi a sedere senza obliterare, lo invitò a timbrare, ottenendo come risposta due pugni sul volto e una serie di insulti.

La sentenza è stata pronunciata ieri in tribunale a Piacenza dal giudice Fiammetta Modica, che ha aumentato di un mese la richiesta di pena avanzata dal pubblico ministero Antonio Rubino.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE