Nuove norme per il pane

Coldiretti: “Stop cibo anonimo”, raccolta firme con altri 7 Stati europei

21 dicembre 2018

Coldiretti continua la sua battaglia per la trasparenza, per proteggere la salute dei consumatori e combattere le frodi alimentari, valorizzando le eccellenze Piacentine. Venerdì 21 dicembre la raccolta firme “Stop cibo anonimo” è tornata sul mercato contadino di Campagna Amica in piazza Duomo a Piacenza.

Contemporaneamente sul banchi dei coltivatori, per l’iniziativa “Mamma, cosa c’è per colazione?”, erano esposti i prodotti da forno e i biscotti realizzati dagli agriturismi di Campagna Amica che hanno lanciato lo slogan “Per il pranzo di Natale scegli l’originale”.

Coldiretti festeggia anche un altro traguardo, nella battaglia per l’obbligo dell’etichetta d’origine sugli alimenti: le nuove norme per distinguere il pane fresco da quello “conservato o a durabilità prolungata” con specifiche prescrizioni in merito alla denominazione e alla modalità di esposizione in vendita.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE