I pazienti sono 288

Sclerosi multipla, l’Ausl presenta il percorso dedicato ai malati

15 gennaio 2019

Un percorso diagnostico terapeutico assistenziale e riabilitativo dedicato (PDTA-R) per dare una miglior risposta ai bisogni delle persone affette da sclerosi multipla. E’ il programma che verrà presentato domani, mercoledì 16 gennaio, dall’Ausl di Piacenza.

Il centro Sclerosi multipla dell’Ausl di Piacenza segue attualmente 288 pazienti, di cui 198 in terapia. Ogni anno, vengono effettuate circa 1200 visite dedicate, tenendo conto che i pazienti ogni tre mesi sono sottoposti a controlli neurologici. Studi epidemiologici hanno stimato tassi di prevalenza fino a 170-200 casi per 100.000 abitanti. L’età media di insorgenza vede due picchi: intorno ai 20 anni e dopo i 30, ma sono possibili esordi anche in età pediatrica e tardivi dopo i 50 anni, con sintomi e segni neurologici variabili.

Il PDTA-R, che sarà presentato domani, è un percorso che può anche essere personalizzato al punto tale da integrare insieme servizi “territoriali” e “ospedalieri”. Questo modello prevede il superamento della dicotomia ospedale-territorio in favore di una piena integrazione delle attività. Proprio in quest’ottica l’Ausl ha scelto di delineare due figure per il coordinamento di tutta l’assistenza (case managing) e due modelli di controllo (follow up)del paziente (trasportabile e non trasportabile).

Pdta sclerosi

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE