Albanese a processo

Nascondeva droga e merce rubata per 800mila euro, chiesti 13 anni di condanna

18 gennaio 2019

La guardia di finanza di Piacenza che nel febbraio 2017 cercava un latitante condannato per omicidio, trovò un vero e proprio magazzino della droga e di merce rubata, arrestando due albanesi: il ricercato (su cui pendevano 12 anni di carcere) e suo fratello, che nascondevano oltre 2,5 chili di cocaina e 10 chili di marijuana per il valore di 700mila, euro oltre a elettrodomestici, pneumatici e calzature che avrebbero fruttato 100mila euro.
Per questi reati (droga e ricettazione) il primo è stato condannato con il rito abbreviato a 8 anni di reclusione, mentre il secondo è attualmente a processo. Per lui, il pubblico ministero Antonio Colonna ha chiesto una condanna a 13 anni, mentre per un italiano accusato di sola ricettazione la richiesta è di tre anni.

La prossima settimana arriveranno le sentenze.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE