Valtrebbia

Salvano Bambi sbranato da animali selvatici, il capriolo torna dai suoi “amici” per un saluto FOTO

24 gennaio 2019

In un suggestivo luogo rurale della Valtrebbia vive “Bambi”. Un capriolo adesso giovane adulto. Mesi or sono, accade che qualcuno si imbatta in un bebè di capriolo con accanto il corpo senza vita della madre, sbranato da animali selvatici. Il piccolino miracolosamente viene risparmiato e poi allevato dai suoi salvatori prima di riprendere la strada della libertà nei boschi. Fino all’incredibile giorno: arriva nelle cascine, guarda dritto negli occhi i suoi salvatori, non fugge. Anzi, stringe nuove amicizie.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE