Associazione “Nether Crew”

Lo skatepark non esiste? Lo creano i giovani grazie a una raccolta fondi

11 febbraio 2019

Zainetto, altoparlanti con la musica e una tavola di legno con le rotelle sotto ai piedi. Oltre al classico stile che li contraddistingue, i giovani skaters piacentini hanno afferrato martello e cacciavite per costruirsi un mini-parco acrobatico con le rampe tutto per loro.

Tra qualche settimana, lo skatepark – che oggi a Piacenza non c’è – sorgerà a Spazio 2 e verrà inaugurato con un grande evento all’insegna delle evoluzioni estreme. Il tutto nasce da una raccolta fondi promossa spontaneamente dall’associazione “Nether Crew”, che ha intercettato il movimento di skaters piacentini: “A Piacenza non esiste un luogo dedicato allo skate – spiega Alberto Zurla, referente del gruppo – così abbiamo deciso di rimediare a modo nostro”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE