Centro per riabilitazioni di gravi patologie spinali

Blocco B ospedale di Fiorenzuola: altri 2 milioni dalla Regione. Operativo a marzo 2020

20 febbraio 2019


Il nuovo ospedale di Fiorenzuola sarà un centro hub per la riabilitazione delle gravi patologie spinali. Nel nuovo blocco B, in cui si concentreranno tutte le tutte le funzioni riabilitative specialistiche, sono previsti 77 posti letto, 23 ambulatori e studi medici, 2 piscine e 6 palestre. A lavori ultimati il blocco ospiterà Unità spinale con 20 posti (10 verranno trasferiti da Villanova), Riabilitazione neuromotoria, Riabilitazione cardiologica è respiratoria e Riabilitazione ortopedica. Ci saranno poi l’area medica già attiva, un’area chirurgica, il Pronto soccorso e un’area radiologica.

La Regione Emilia Romagna ha annunciato lo stanziamento di altri due milioni di euro oltre agli 11,5 già previsti, i nuovi fondi serviranno a completare le sale operatorie del blocco B. I lavori termineranno a dicembre e la struttura sarà operativa nel marzo 2020. Il cronoprogramma e le novità sono state presentate in un affollato incontro nell’auditorium San Giovanni del Comune di Fiorenzuola dal direttore generale dell’Ausl Luca Baldino alla presenza del presidente della Regione Stefano Bonaccini.

La Regione ha stanziato anche quattro milioni di euro per la nuova Casa della Salute.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE