Filomena Albano

“Vorrei trascorrere più tempo con i miei genitori”: i nuovi diritti chiesti dai bambini. Alle Rotative la garante per l’infanzia

11 aprile 2019

Se un compagno non ha un diritto, cosa possiamo fare per aiutarlo? E ancora: nel mondo qual è il diritto più calpestato? Sono le domande a cui è stata chiamata a rispondere il magistrato Filomena Albano, Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, ospite oggi, giovedì 11 aprile, allo Spazio Rotative di Libertà dove ha incontrato gli studenti della primaria “Mazzini” e della secondaria di primo grado “Calvino” nell’ambito dell’iniziativa “Ragazzi al centro”. Il format #Disagiovani è figlio del protocollo sul disagio giovanile voluto dal prefetto di Piacenza Maurizio Falco. A condurre la trasmissione, che sarà trasmessa questa sera alle 21 su Telelibertà, il direttore Nicoletta Bracchi. I ragazzi hanno posto una trentina di domande al garante incentrate soprattutto sui diritti dell’infanzia. “Ricordate che prima di essere bambini siete delle persone – ha spiegato Albano – e quindi titolari di propri diritti. Eventi come questo devono aiutare tutti a riflettere e a potenziare la centralità dei minori. I genitori devono essere prima di tutto una guida per i propri figli”. Il magistrato ha poi invitato i ragazzi a stabilire nuovi diritti: “Poco tempo fa un bambino mi ha chiesto di introdurre nella Convenzione Internazionale dei diritti dell’infanzia anche il diritto a trascorrere più tempo con i genitori”.

“Se penso a dei termini per parlare ai nostri ragazzi con l’intento di intercettare l’attenzione di questi ultimi in maniera partecipata, i primi che mi vengono in mente sono proprio il tempo e la velocità – ha aggiunto il prefetto – più volte ci è capitato di parlare ai ragazzi e rilevare che queste variabili caratteristiche del nostro vivere siano sempre più spesso sinonimo o contenitore di ansia.

“Vi auguro di crescere con una buona formazione – sono state le parole della presidente di Editoriale Libertà Donatella Ronconi – perché la vita mette di fronte a momenti difficili e bisogna essere corazzati per affrontarli”.

All’incontro hanno partecipato anche il sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri, il direttore generale di Ausl Luca Baldino e i rappresentanti delle forze dell’ordine e dell’ufficio scolastico. L’iniziativa ha come partner organizzativo Teatro Gioco Vita e Editoriale Libertà. Al termine della puntata un gabbiano gigante ha colto tutti di sorpresa.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza