Botta e risposta

Dopo 15 anni ecco la casa popolare: “Ci sono piccioni morti, non entriamo”

18 aprile 2019


La famiglia di Heidi Dridri aspettava da quindici anni l’appartamento in una casa popolare alla Farnesiana a Piacenza. Ma una volta entrata la gioia ha lasciato spazio alla delusione e al ribrezzo: sotto la vasca una piccola discarica di piccioni e uccelli morti, dalla puzza insopportabile. E poi serramenti di qualità scadente, i battiscopa del bagno staccati, macchie di umidità, ruggine e segni della pessima conservazione. La famiglia di Hedi Dridri si rifiuta di entrare in queste condizioni e con bambini piccoli.

Acer replica: “L’impresa edile che cura la manutenzione è andata sul tetto a installare la rete antipiccioni sui camini. Si sottolinea inoltre che nell’alloggio del signor Dridi è stata installata una nuova caldaia a condensazione con relativa canna fumaria. Infine, per quanto riguarda i serramenti, Acer sottolinea come il falegname li abbia regolarmente sistemati, rendendoli funzionanti. La vetustà dei serramenti, tutti comunque funzionanti, è una condizione dell’intero fabbricato e riguarda la manutenzione che Acer sostiene ogni anno con le eccedenze canoni”.

LA NOTA DI ACER

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE