Il Sole-24 Ore

Salute, Piacenza 94esima in Italia. Alto tasso di mortalità, bene la recettività ospedaliera

20 maggio 2019

La salute di Piacenza vacilla. La nostra provincia si piazza infatti tra le ultime posizioni della classifica del Sole 24 ore sull’”Indice della salute”, che prende in considerazione 107 province italiane. Piacenza si colloca al 94esimo posto, come risultato dell’incrocio di 12 indicatori che rilevano la mortalità, la speranza di vita, la diffusione di farmaci per malattie croniche e l’accesso ai servizi sanitari sul territorio. Classifica che incorona Bolzano come provincia più “sana” d’Italia, seguita da Pescara, Nuoro e Sassari. Fanalino di coda è Rieti preceduta da Alessandria e Rovigo. La provincia di Piacenza non “brilla” neppure per il tasso di mortalità con una 66sima posizione, che scende fino alla 98esima per mortalità per tumore, 18 ogni mille abitanti nel periodo tra il 2012-2016 e 97esima per mortalità per infarto.

Risale la china per quanto riguarda l’aumento della speranza di vita, con un incremento dell’età attesa alla nascita 2002-2017 arrivando fino alla 29esima posizione. Poi “ricade” sul numero dei medici di base in rapporto alla popolazione dove si piazza all’87esimo posto. Sale alla 66esima posizione per numero di pediatri e alla 29esima per i geriatri. Per quanto riguarda la diffusione di farmaci per curare l’asma e bpco è 93esima sui volumi di pillole acquistate, per il diabete 41esima e per l’ipertensione 70esima. Va meglio nella recettività ospedaliera che la porta alla 37esima posizione. Scende alla 94esima per l’emigrazione ospedaliera.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE