Tutte le info

L’arrivo del Giro d’Italia mercoledì rivoluzionerà il trasporto pubblico

21 maggio 2019

Oltre alla viabilità cittadina e provinciale l’11esima tappa del Giro d’Italia, che transiterà nel Piacentino nella giornata di domani, 22 maggio, rivoluzionerà anche il trasporto pubblico. In previsione del passaggio della carovana rosa, che toccherà i Comuni di Alseno, Fiorenzuola, Cadeo, Pontenure, Piacenza, Rottofreno, Sarmato Castel San Giovanni, saranno infatti apportate variazioni di orari o di percorsi alle linee urbane ed extraurbane interessate dal transito sul percorso della gara ciclistica. In particolare, i corridori e la carovana del Giro dovrebbero transitare tra le 12.00 e le 16.00 lungo la via Emilia, dal centro abitato di Fidenza a Castel San Giovanni. Nel territorio comunale di Piacenza il percorso seguito dalla corsa sarà il seguente: via Emilia Parmense, via Manzoni, via Conciliazione, viale Dante, via Bianchi, via Cella, via 1° Maggio, via Emilia Pavese.

Sono quindi previste modifiche per le linee urbane 1-2-3-5-6-7-8-9-10-11-12-15-16-17-18-Navetta Stadio. Per quanto riguarda le linee extraurbane Seta, al fine di ridurre al minimo i disagi che potranno verificarsi, ha programmato variazioni di percorso per mantenere i collegamenti tra i punti di origine e destinazione. Le autolinee operanti sul medesimo itinerario del Giro non effettueranno le corse negli orari di sospensione del transito veicolare, come previsto dalle ordinanze emanate dagli organi competenti. Ulteriori variazioni riguarderanno gli orari delle corse, a seguito delle uscite anticipate nei poli scolastici di Fidenza e Fiorenzuola: Seta ha predisposto l’anticipo di alcune corse per rispondere alle esigenze degli studenti di tali istituti. Le autolinee extraurbane che manterranno pressoché invariato il loro percorso sono le relazioni E56 ed E57, nonché quelle che operano sulle colline o non connesse alle località site sul tracciato di gara.

Nell’intento di ripristinare, quanto prima, la regolarità dei servizi di trasporto, Seta (in accordo con le autorità competenti) monitorerà eventuali aperture anticipate dei tratti stradali inibiti al transito veicolare. E’ possibile consultare il sito www.setaweb.it, o contattare il call center di Seta al numero 800 000 216. E’ inoltre disponibile il servizio di informazioni via WhatsApp al numero 3342194058.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE