Nel territorio di Ferriere

Volontari da tutta Italia per una maxi esercitazione di Protezione civile

3 giugno 2019

Una maxi esercitazione di Protezione civile, organizzata dal gruppo di R.N.R.E. (raggruppamento Nazionale radiocomunicazioni emergenza), si è svolta lo scorso fine settimana nel territorio di Ferriere. Per tale operazione sono state mobilitate le strutture territoriali di Faenza, Bologna, Bergamo, Perugia e Piacenza. Hanno fornito il proprio apporto anche i volontari del “gruppo di Protezione civile Piacenza”, con un drone per testare attività di monitoraggio delle zone a rischio, ricerca e soccorso delle persone disperse unitamente a squadre di logisti/battitori. Presenti anche una ventina di unità cinofile da soccorso, appartenenti ai gruppi R.N.R.E. di Piacenza, Faenza, Perugia e gli istruttori del “gruppo cinofilo Mh” di Gossolengo.

L’esercitazione si è sviluppata in tre giorni pieni di attività, utilizzati per formare gli operatori specializzati in telecomunicazioni ai nuovi sistemi di trasmissioni radio e satellitari. I volontari si sono addestrati ad operare in autonomia per ripristinare i collegamenti in caso di emergenze nazionali e locali, oltre che allestire un centro di coordinamento dei soccorsi campale, collegato direttamente col centro operativo nazionale della Protezione civile in Roma. I gruppi cinofili hanno svolto attività di ricerca dispersi in superficie, impegnati nelle zone impervie nella cornice dell’alta Valnure. L’attività rientra anche nel progetto di potenziamento del sistema di Protezione civile del comune di Ferriere.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE