Sicurezza

“Armi ad impulsi elettrici”, approvata dalla giunta la sperimentazione

12 luglio 2019

La giunta comunale di Piacenza ha approvato la sperimentazione di “armi comuni ad impulsi elettrici” come dotazione di reparto del personale del Corpo di Polizia Locale di Piacenza. La previsione viene inserita nel vigente regolamento che, una volta ottenuto il via definitivo da parte del consiglio comunale chiamato ad esprimersi nelle prossime settimane, verrà inviato al Ministero dell’Interno per tramite della Prefettura di Piacenza e alla Regione Emilia-Romagna.

“Dopo aver dotato tutti gli agenti in servizio dello spray al peperoncino come strumento di difesa – previsione già contenuta nel Regolamento dal 2008 ma mai attuata – oggi attiviamo la procedura per fornire alla Polizia Locale il numero massimo di dispositivi ad impulsi elettrici attualmente consentito dalla Legge 132/2018 – hanno spiegato Il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri e l’assessore alla Sicurezza, Luca Zandonella -.Riteniamo sia un ulteriore segnale dell’attenzione che l’Amministrazione Barbieri ha da sempre riservato alle esigenze e alle richieste degli agenti della Polizia Locale, insostituibile presidio di legalità e sicurezza della nostra città”.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE