Con precedenti penali

Orti di via Degani: inveisce e minaccia gli agenti di Polizia locale, fermato con lo spray al peperoncino

12 luglio 2019

Sono stati costretti ad utilizzare lo spray al peperoncino, da poco in loro dotazione, gli agenti delle Polizia municipale intervenuti negli orti di via Degani in seguito a una segnalazione dei cittadini per la presenza di  persone con comportamenti contrari al decoro e alla convivenza civile.

Durante le fasi di controllo delle generalità di alcune persone che bivaccavano all’interno del giardino, uno di questi, un quarantatreenne risultato poi residente in provincia di Lodi, ha iniziato senza motivo a inveire contro gli agenti, rifiutandosi di esibire un documento d’identità e minacciandoli. Dopo ripetuti tentativi a mantenere le distanze e all’accentuarsi del suo comportamento minaccioso, un agente, per evitare che la situazione degenerasse e per riportare l’individuo alla calma, ha estratto e utilizzato lo spray urticante in dotazione. A quel punto l’uomo, già con vari precedenti penali a suo carico, si è tranquillizzato, consentendo gli accertamenti, al termine dei quali gli agenti lo hanno denunciato per essersi rifiutato di indicare la propria identità personale, nonché per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE