Affondato nel 1940

Sommergibile Macallè, nel film anche le foto del piacentino Pavesi

6 dicembre 2017

Aldo Pavesi

Il sommergibile Macallè si inabissò nel mar Rosso nel 1940. Il comandante Carlo Acefalo morì e la sua salma rimase su un’isola per 77 anni finché pochi mesi fa, grazie anche all’impegno del regista italo-argentino Riccardo Preve, fu recuperata e trasferita in Sudan in attesa del rimpatrio. Ad attendere il ritorno di Acefalo c’è un intero paese in provincia di Cuneo che hanno raccolto firme perché la salma  possa riposare accanto a quella della madre.
La storia del sommergibile Macallè parla anche piacentino. Aldo Pavesi, morto alcuni anni fa, era silurista al lancio insieme ad Acefalo. Il figlio Franco ha raccolto tutti i suoi ricordi ed è stato contattato dal regista Preve per inserire i documenti nel suo film dedicato alla tragedia marittima. “Sono felice di poter contribuire a questo documentario – racconta Franco Pavesi – grazie a tutto quello che mi ha raccontato mio padre mi sembra di essere stato lì”.

GUARDA L’INTERVISTA  

 

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso