Ondata di gelo

Danneggiate 3 milioni di piantine di pomodoro e 250 ettari di vigneto

21 aprile 2017

Continua la conta dei danni dell’ondata di gelo che ha colpito a macchia di leopardo i comuni di Travo, Bobbio, Vernasca, Ziano, Nibbiano, San Giorgio, Podenzano, Ponte dell’Olio, Caorso. A farne le spese soprattutto viti e pomodoro. 

“Il maltempo – sottolinea Coldiretti Piacenza – ha colpito nel periodo più sensibile per le campagne, quando i primi tepori primaverili hanno risvegliato le piante rendendole più vulnerabili. I danni più gravi risalgono alle prime nottate fredde verificatesi dopo le leggere piogge che hanno inumidito le piante; si è configurata così una combinazione di elementi sfavorevoli”

Il gelo si è infatti abbattuto su almeno 250 ettari di vigneto nei comuni di Vernasca, Travo, Bobbio, Ziano, Nibbiano e Ponte dell’olio, con danni fino al 100 percento del prodotto.

Pesante il bilancio del settore pomodoro, nella delicatissima fase di trapianto: sono circa 3 milioni le piantine appena trapiantate che hanno subito danni. Brutte notizie anche dai produttori di asparagi che con le basse temperature comprometteranno circa una settimana di produzione.

 

CATEGORIE: Economia e Politica Provincia