Riassetto organizzativo

Provincia: nuove assunzioni per potenziare funzioni tecniche

16 aprile 2018

Riassetto organizzativo in vista alla Provincia di Piacenza. Nella mattina di lunedì 16 aprile l’ente di via Garibaldi ha presentato il Piano del fabbisogno di personale 2018-2020, predisposto tenendo presente le esigenze dei Comuni.

“La legge Delrio e la legge 190 del 2014 chiedevano alle Province di dimezzare le spese di gestione del personale – ha spiegato il presidente Francesco Rolleri che assieme al direttore generale Vittorio Silva ha illustrato le novità -, cioè nel nostro caso di passare da 12 a 6 milioni di euro. Siamo riusciti a tagliarle di 7 milioni e 200mila euro, quindi oltre l’obiettivo prefissato. Questo ci consente ora di poter procedere a nuove assunzioni – prosegue Rolleri -, con un investimento di circa 600mila euro, per potenziare funzioni tecniche, di assistenza tecnico-amministrativa ai Comuni”.

Tra le richieste dei Comuni anche quella di proseguire la funzione della centrale unica di committenza e la possibilità di avere professionalità in grado di aiutarli nell’accesso ai finanziamenti, in particolare quelli europei.

Provincia di Piacenza – Piano di riassetto organizzativo

CATEGORIE: Economia e Politica Provincia

NOTIZIE CORRELATE