Squalifica e multe

Stangata per il Pro Piacenza e per il direttore generale Paolo Armenia

11 ottobre 2017

Mano pesantissima del giudice sportivo di serie C che ha inflitto un’ammenda di 2.000 euro al Pro Piacenza e di 1.500 euro al direttore generale Paolo Armenia che è stato inibito fino al 31 dicembre prossimo.

Tutto scaturisce da quanto accaduto domenica scorsa al Garilli nel match con il Cuneo: la sanzione alla società è motivata dalla presenza di “un soggetto non tesserato ma inserito in distinta e occupante la panchina aggiuntiva che ha rivolto una frase offensiva nei confronti del direttore di gara” e da quest’ultimo allontanato dal recinto di gioco.

Per Armenia, multa e lungo stop a causa “dell’indebita presenza all’interno del recinto di gioco”, ma anche per le vibranti proteste nei confronti di ufficiali federali e arbitro al termine della sfida che, come noto, terminò con il risultato di 1-1 ma fu contraddistinta da un finale arroventato a causa del rigore prima concesso, poi annullato al Pro Piacenza.

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE