Piacenza Calcio

Domani c’è la Carrarese, Franzini: “Forti davanti, dietro concedono spazi”

11 novembre 2017

Neanche il tempo di riprendersi dal turno infrasettimanale ed è già tempo di 14esima giornata di campionato: alle 14.30 di domani, infatti, il Garilli ospiterà la sfida tra Piacenza e Carrarese, match estremamente importante ai fini della classifica, dato che entrambe le compagini navigano in piena zona playoff. In caso di vittoria, la truppa piacentina scavalcherebbe in classifica proprio i gialloblù, ottavi a quota 19 punti.

I biancorossi di Arnaldo Franzini giungono a questo delicato appuntamento con l’amara sconfitta di Gorgonzola sul groppone, ennesimo capitolo di un Piace altalenante e discontinuo, il cui rendimento è caratterizzato da importanti exploit (vedasi alla voce Prato) ma al tempo stesso bruschi scivoloni. Se non altro innegabili progressi sul piano del gioco si sono visti eccome, segno che la quadratura di questa squadra (non ancora al 100%) si sta però a poco a poco trovando. “E’ già da diverse partite che stiamo facendo bene – afferma il mister biancorosso – anche se l’ultimo turno ci ha lasciato con l’amaro in bocca: guardare la classifica adesso non avrebbe comunque senso, dobbiamo pensare partita per partita e cercare di far punti, senza però perdere di vista la prestazione della squadra che in questo momento mi sta dando segnali importanti“.

Cliente scomoda da affrontare, sulla falsariga del proprio istrionico allenatore Silvio Baldini, la Carrarese vanta bocche di fuoco importanti (Coralli e naturalmente Tavano su tutti), ma in difesa, come sottolinea il tecnico biancorosso, quella toscana è una compagine che concede qualcosa. “E’ una squadra costruita secondo me per provare a fare il salto di categoria- assicura Franzini – dal punto di vista offensivo è forse quella che gioca meglio, mentre in difesa concede spesso e volentieri qualcosa: dovremo essere bravi noi a tamponare la loro forza offensiva per poi ripartire e andare a segno. Giù nelle ultime uscite – conclude il tecnico di Vernasca – abbiamo dimostrato una maggiore affinità con il gol, che mi rende estremamente fiducioso per il nostro cammino futuro”.

Un kaiser Franz risoluto e per nulla preoccupato, nemmeno dall’emergenza in difesa: con Pergreffi e Bini squalificati (così come Romero davanti, ultimo turno di stop), il Piace dovrebbe schierarsi con l’ormai consueto 4-3-3, con Silva e Bertoncini totem difensivi e in attacco il trio composto da Zecca in mezzo, con Scaccabarozzi e Nobile esterni.

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso