Piacenza Calcio

Primo allenamento per Taugourdeau. Ripresa il 20 gennaio con l’Olbia

10 gennaio 2018

Certi amori non finiscono, fanno giri immensi e poi ritornano. Basterebbero queste parole, tratte da una famosa canzone di Antonello Venditti, per tracciare la storia recente di Anthony Taugourdeau, centrocampista francese che, dopo una breve esperienza tra le fila dal Trapani (che questa estate lo aveva acquistato dal Piace) è tornato a vestire proprio quella casacca che lo aveva incoronato come uno dei registi più forti della Serie C.

Oggi, mercoledì 10 gennaio, il ventottenne transalpino ha disputato il primo allenamento con i nuovi/vecchi compagni, riabbracciando Arnaldo Franzini e più in generale un ambiente estremamente contento del suo ritorno. Quello di Taugourdeau, arrivato in prestito fino al prossimo 30 giugno, è il secondo colpo del mercato invernale di questo Piace, che ieri ha invece dato il benvenuto a Massimiliano Pesenti, punta centrale giunta dal Pontedera, sul quale la società di via Gorra si affida per ridare vivacità ad un attacco parso nelle ultime giornate di campionato sicuramente sottotono. A questo punto, manca all’appello ancora una pedina da inserire nello scacchiere tattico del mister di Vernasca, il cui 4-3-3 necessita ancora di un esterno in grado di saltare l’uomo e creare superiorità là davanti: nelle ultime ore infatti, dopo che il Vicenza ha reso noto che molti giocatori non potranno essere pagati entro il termine prestabilito (fissato per oggi), si è fatto sempre più caldo il nome di Davide Di Molfetta, talentuoso esterno offensivo di scuola Milan, che tanto bene ha fatto la passata stagione tra le fila del Prato e che potrebbe presto raggiungere Taugourdeau e Pesenti alla corte dei fratelli Gatti.

Nel frattempo, il Piace si sta preparando in vista della prossima sfida interna, la cui data è stata ufficializzata oggi: gli uomini di Franzini, infatti, se la vedranno col l’Olbia sabato 20 gennaio alle 14.30, ma dovranno fare a meno di Jacopo Silva e del nuovo acquisto Pesenti, fermati per un turno dal giudice sportivo a causa di una squalifica per somma di ammonizioni.
Quella contro i sardi sarà di fatto un anticipo, in vista del recupero previsto mercoledì 24 gennaio (ancora al Garilli) ma questa volta con la Robur Siena. La partita con i toscani, valida per la 18esima giornata di campionato, venne rinviata il 10 dicembre scorso a causa della pioggia che rese inagibile il campo.

 

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE