Olbia-Pro 0-0

Rossoneri spreconi nel primo tempo, al Nespoli arriva un punto d’oro

11 febbraio 2018

Termina senza reti la sfida del Bruno Nespoli dove il Pro impone il pari ad un’Olbia che paga le assenze pesanti di Ogunseye e Piredda, ma sopratutto soffre oltre le attese un attentissimo Pro Piacenza.

Mister Pea è privo del suo regista, Aspas, e così vara un 4-4-2 che prevede Belfasti come quarto mancino di centrocampo e Alessandro a stretto contatto con Mastroianni in avanti.

È un buon primo tempo quello dei piacentini che disputano 45 minuti conditi da buona personalità e nel corso dei quali sfiorano il gol proprio con Belfasti che spreca da due passi dopo l’assist di Alessandro. Poco dopo, staffilata dalla distanza di Cavagna e gran parata di di Aresti. Sardi che crescono nella parte finale di frazione ma il solo brivido per Gori scorre quando Iotti incorna un calcio d’angolo da destra: pallone a lato.

Secondo tempo e, nonostante i guai fisici di alcuni rossoneri, il prezioso pareggio regge, con l’Olbia incapace di creare veri pericoli dalle parti di Gori. Alessandro ci prova con alcune iniziative personali ma é una ripresa che scorre via senza eccessivi sussulti.

Un pari che consente a Barba e soci di mantenere a distanza il Cuneo, in attesa dell’impegno di domenica prossima quando al Garilli arriverà la Viterbese.

OLBIA-PRO PIACENZA 0-0
OLBIA (4-3-1-2)
Aresti; Pisano(dal 35′ p.t. Pinna), Leverbe, Iotti, Cotali; Pennington (dal 13′ s.t. Murgia), Muroni, Feola; Vallocchia; Senesi (dal 29′ s.t. Silenzi), Ragatzu. (Idrissi, Van der Want, Dametto, Manca, Oliveira, Vispo, Biancu, Mossa, Choe). All. Mereu
PRO PIACENZA (4-4-2) Gori; Paramatti (dal 19′ s.t. Calandra), Belotti, Battistini, Ricci; Cavagna, La Vigna, Barba, Belfasti (dal 28′ s.t. Abate); Alessandro, Mastroianni (dal 28′ s.t. Messina). (Bertozzi, Musetti, Starita, Frick, Soresina). All. Pea
ARBITRO Tursi di Valdarno
NOTE Ammoniti Cotali, Vallocchia, Ricci, Parmatti

CATEGORIE: Piacenza Sport

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso