Yama Arashi

Kick Boxing: Davide Colla e Camilla Marenghi campioni italiani

13 giugno 2018

Due titoli italiani, cinque podi tricolori e un quarto posto, senza contare altre sei medaglie nella manifestazione parallela. A Rimini brilla la palestra piacentina Yama Arashi, grande protagonista ai campionati italiani di kick boxing nella specialità Pointfight.

Il sodalizio piacentino ha festeggiato un doppio titolo tricolore grazie alle imprese di Davide Colla e Camilla Marenghi: il primo si è imposto nella categoria Senior -63 chilogrammi, mentre Camilla ha vinto la categoria -55 chilogrammi Older Cadets. Dal canto suo, Michele Semema si è messo al collo l’argento nella categoria Junior -69 chilogrammi; ben quattro, inoltre, sono state le medaglie di bronzo conquistate dalla palestra cittadina: a firmarle, Alice Quartuccio (Junior + 70 chilogrammi), Devid Pintore (Senior -74 chilogrammi), Simona Gallo (-60 chilogrammi Older Cadets) e Stella Garbin (-47 chilogrammi Younger Cadets). A chiudere il cerchio, il quarto posto di Tommaso Ferrari nei -47 chilogrammi Younger Cadets.

Parallelamente, sempre a Rimini è andato in scena il Trofeo Italia Gav 2018, aperto alle cinture colorate e ai non qualificati ai campionati italiani. In questa manifestazione, la C.E. Yama Arashi ha conquistato un argento (Gaia Generale, Junior -55 chilogrammi) e cinque bronzi firmati da Alice Dotti, Dalila Mertoli (entrambe nella categoria -37 chilogrammi Younger Cadets), Linda Barbazza (-42 chilogrammi Younger Cadets), Federico Guglielmetti (+60 chilogrammi Older Cadets) e Stefano Colombo (Juniores -63 chilogrammi).

Il bilancio – spiega Adriano Passaro, tecnico della Yama Arashi – è positivo, a dire il vero sarebbero potute arrivare anche due medaglie d’oro in più. C’è un po’ di delusione per Devid Pintore, che non è riuscito a ottenere la convocazione in azzurro, arrivata invece per Davide Colla, Camilla Marenghi, Michele Semema e Alice Quartuccio: il primo parteciperà a novembre agli Europei di Maribor, mentre gli altri tre saranno impegnati a settembre nei Campionati del mondo a Jesolo. A Rimini Colla ha confermato le sue ottime prestazioni, mentre Camilla Marenghi ha centrato il successo in una stagione che l’ha vista a più ripresa ferma per infortuni, in questo caso era reduce dalla rottura del naso”.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE