13 giugno 1993

Venticinque anni fa la prima storica promozione in Serie A del Piacenza

13 giugno 2018

Era il 13 giugno 1993 e, allo scadere del primo tempo di Cosenza-Piacenza, la rete dell’attaccante Fulvio Simonini permise alla squadra allenata da Gigi Cagni di volare (per la prima volta in quei 74 anni di storia biancorossa) direttamente in Serie A. Simonini, il più “dimenticato” tra gli attaccanti biancorossi, firmò infatti lo 0-1 che valse ai piacentini il terzo gradino del podio alle spalle delle acerrime nemiche Cremonese e Reggiana e a pari punti con il Lecce che, perdendo entrambi gli scontri diretti contro De Vitis e compagni, scivolarono così in quarta posizione.

La città esplose di gioia, con migliaia di persone in visibilio che si riversarono nelle strade e nelle piazze, per festeggiare la mitica impresa dei giocatori biancorossi che, al ritorno di notte, furono accolti da un migliaio di tifosi all’aeroporto di Parma e che andarono subito a celebrare lo storico traguardo in uno stadio Garilli traboccante di entusiasmo.
Una cavalcata resa ancora più trionfale dal fatto che, ai nastri di partenza di quel campionato di Serie B 1992/1993, vi erano compagini sulla carta ben più attrezzate, come Bologna, Verona, Ascoli e Padova, tutte però costrette a cedere terreno alla creatura “tutta italiana” gestita dal presidente Leonardo Garilli, costruita dal direttore sportivo Gianpietro Marchetti e guidata sul campo dal condottiero Gigi Cagni.
Oggi, a 25 anni da quella leggendaria promozione, ai piacentini rimane il meraviglioso ricordo di quel Piacenza, entrato nel cuore e nella memoria della nostra città e dell’intero calcio italiano.

 

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE