Wixo Lpr Piacenza

Ecco lo spiraglio: arriva dal Lazio il titolo sportivo. Chiesto tempo alla Lega

22 giugno 2018

Qualche giorno in più rispetto alla scadenza del 23 giugno: questa la richiesta inoltrata oggi, 22 giugno, alla Lega Pallavolo da Elisabetta Curti della Gas Sales, capofila (assieme al consigliere comunale Gian Paolo Ultori) del tentativo di mantenere a Piacenza la pallavolo di alto livello.

Una necessità, quella di prolungare il termine ultimo per acquisire il diritto sportivo per partecipare al prossimo campionato di A2, dettata dal bisogno di reperire nuove entrate economiche per coprire un budget che (fino a pochi giorni fa) pareva definito ma che, in seguito alla decisione di Roberto Pighi di ridurre il suo apporto economico, ora come ora non sembra essere sufficiente. Basterebbe, in questo senso, l’interessamento di 2 o 3 sponsor e la cosa sarebbe fatta. Nel frattempo, il titolo sportivo arriverà a Piacenza dal Lazio, visto che la Civatese Castellana (da tre stagioni militante in A2) chiude i battenti e riparte dalla Serie B.

La Lega Pallavolo valuterà la richiesta ed entro 5 giorni darà una risposta. Ma la cosa appare solo una formalità: le speranze dei tifosi sono in questo senso più vive che mai. “Abbiamo appreso con sollievo dello slittamento dei termini per l’iscrizione di una nuova società al campionato di serie A2 – fanno sapere i Lupi Biancorossi – questo ci fa ulteriormente sperare in una positiva soluzione di questa intricata vicenda”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE