Piace e Pro in attesa

Oggi la decisione sui ripescaggi in Serie B, poi i calendari della C

11 settembre 2018

Venerdì 7 settembre, il Collegio di Garanzia del CONI avrebbe dovuto esprimersi sui ricorsi presentati da sei società di terza serie, a fronte del cambio di format imposto alla serie B dalla FIGC, con i club (Catania, Entella, Novara, Pro Vercelli, Siena e Ternana) che chiedono un ritorno alle 22 squadre e il ripescaggio in cadetteria. Una lunga giornata di dibattimento, quella di venerdì scorso, che non ha però portato ad alcun esito, con le decisioni del Collegio rimandate a oggi, martedì 11 agosto. Nella giornata odierna, quindi, dovrebbe essere resa definitiva la composizione del campionato cadetto e di riflesso anche quello di Serie C.

Piace e Pro (così come tutte le altre squadre di Lega Pro) sperano a questo punto di non vedere slittare ulteriormente l’inizio del campionato, fissato per ora al weekend del 15-16 settembre, un mese dopo rispetto alla data originaria del 26 agosto. Il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina, su questo argomento, era stato piuttosto categorico: “Dopo la decisione del Collegio di Garanzia sulla Serie B procederemo a creare Gironi e Calendari di Serie C. Quindi, se la decisione sulla B arriverà a inizio settimana noi saremo pronti per domenica 16 settembre”.

La decisione renderebbe necessaria la riformulazione del calendario con la possibilità di far giocare le ripescate tra di loro nelle prime due giornate e riscrivere il resto del calendario. Sembra scontato che le tre squadre escluse ricorreranno d’urgenza al Tar, prospettiva che complicherebbe ancora di più una situazione, la cui parola fine (che riguarda di vicino anche la Lega Pro) sembra ancora lontana. Non rimane quindi che attendere con trepidazione l’epilogo finale su di una situazione molto intricata e caduta oramai nel grottesco.

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE