Correre in Libertà

Domenica marcia benefica a San Giuliano di Castelvetro

8 novembre 2018


Correre fa bene alla propria salute, ma spesso anche a quella degli altri. Ne è un esempio la marcia che andrà in scena domenica 11 novembre a San Giuliano di Castelvetro, nella Bassa piacentina. Si tratta della ottava edizione di “Camminiamo con Beppe per Chirundu” che ha due obiettivi: raccogliere fondi per un ospedale in Africa e far riflettere su una malattia, l’Aids, che continua silenziosamente a diffondersi anche in Italia. Tutto il ricavato delle iscrizioni a questa marcia – che è non competitiva – andrà al Mtendere Mission Hospital di Chirundu in Zambia.

Ad organizzare l’evento, in collaborazione con Fiasp (Federazione italiana amatori sport), è un’associazione di medici volontari italiani, il Gruppo pro Chirundu. “I soldi raccolti – spiega Luca Sacchelli del Gruppo pro Chirundu – serviranno a comprare farmaci antiretrovirali per l’ospedale in Zambia. Ma con questo evento vogliamo anche ricordare a tutti che non bisogna abbassare la guardia contro l’Aids, malattia di cui oggi si parla troppo poco”. La marcia benefica, inoltre, sarà occasione per commemorare colui che la ideò: Beppe Sacchelli, papà di Luca, scomparso nel 2009.

I percorsi di questa marcia saranno tre – 6, 10 e 14 chilometri – tutti con partenza e arrivo all’oratorio di San Giuliano. E l’orario di partenza sarà libero, dalle 8 alle 9.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE