Pontedera-Pro 2-1

Non basta Remedi, Pinzauti è il giustiziere di un Pro ormai a picco

9 dicembre 2018

Nonostante il gol di Remedi giunto in chiusura di primo tempo che ha illuso i rossoneri, per il Pro Piacenza non c’è fine alla serie di sconfitte: anche a Pontedera, la squadra di Maspero va ko sotto i colpi di Pinzauti, entrato nella ripresa e autore dei due gol decisivi. Si tratta della quarta sconfitta consecutiva per Ledesma e compagni, l’ottava sulle ultime nove gare disputate. Un bilancio sconfortante che non fa altro che aggravare la situazione delicatissima della squadra in graduatoria e che si ripercuote sul morale dei giocatori, nel pieno di una tempesta societaria tutt’altro che risolta.

Al Manucci, nonostante le assenze, buon Pro nel corso del primo tempo: Ledesma su punizione, Volpicelli con un gran destro scaldano i guantoni a Biggeri che, al 40′, si arrende all’incornata acrobatica di Remedi sul traversone da destra di Scardina. Un vantaggio che è tesoro formidabile prima dell’intervallo, ma che il Pro sciupa nella ripresa. Pinzauti è il giustiziere: prima con un perfetto pallonetto dopo un contropiede micidiale, successivamente con un colpo di testa da centro area che non dà scampo a Bertozzi. E’ la resa dei rossoneri.

Prossimo impegno in campionato, già mercoledì prossimo, al Garilli, con l’Arezzo a partire dalle 18.30.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE