Battuta Bergamo al tie break

Per la Gas Sales è già tempo di trionfi: la coppa Italia è di Piacenza

11 febbraio 2019

20190210-180900.jpg
La Gas Sales Piacenza trionfa nel confronto con Olimpia Bergamo e conquista così la coppa Italia di serie A2. I biancorossi si sono aggiudicati l’atto finale con i bergamaschi prevalendo al tie break e mandando in estasi gli oltre 400 tifosi partiti in mattinata da Piacenza e che hanno sostenuto per tutto il corso del match Fei e compagni. Una vittoria accolta con grande gioia dalla dirigenza, presidente Elisabetta Curti in testa, presente per l’importante appuntamento che ha segnato il primo trionfo dopo l’addio alla società di Guido Molinaroli.

“Stiamo vivendo un momento fantastico e sono contenta perché sappiamo tutti che continueremo a dare il massimo. FORZA GAS SALES!!!” sono state le dichiarazioni post gara di una entusiasta Elisabetta Curti.

Piacenza ha messo in chiaro le cose sin da subito con un primo set spettacolare in cui il margine costruito nelle prime battute dai vari Yudin e Klobucar, ha retto fino al termine nonostante i tentativi di reazione dei lombardi. Più complicato il secondo set in cui la sfida si è mantenuta punto a punto, salvo poi assistere allo show di Romanò che ha guidato i suoi verso l’1-1. Terzo set e Bergamo ha innestato le marce altissime, per la Gas Sales è sembrato essere calato il buio: tante imprecisioni, ricezione che non è riuscita a far fronte alle folate offensive avversarie e Olimpia che ha ribaltato così il risultato chiudendo con un impietoso 25-17. Piacenza però è riuscita incredibilmente a rialzarsi e in un tiratissimo quarto set, l’ha spuntata nel finale, portando il match al tie break grazie ad un sontuoso capitan Fei. Nel quinto parziale, il break iniziale ha consentito alla Gas Sales di superare l’Olimpia in un match per cuori fortissimi. A proposito di Fei, il fuoriclasse di Piacenza è stato premiato come miglior giocatore della manifestazione e a questo va aggiunto che è sceso in campo nonostante la frattura del mignolo del piede: di fatto, una prestazione epica.

Un trofeo che va ad arricchire una bacheca che contava già su due coppe Italia, uno conquistata nella finale con Perugia ai tempi della A1 nel 2014 e una ottenuta nel 2002 quando la società ancora militava in A2. Dunque, un successo quello conquistato oggi che potrebbe essere il preludio ad un nuovo capitolo di soddisfazioni dopo un’estate in cui i tifosi hanno tremato e temuto addirittura di perdere la propria squadra del cuore. Probabilmente anche per questo che il trionfo sia stato festeggiato con particolare calore: dopo gli ultimi anni di delusioni, una grande gioia da celebrare a dovere.

La Gas Sales proseguirà nella grande festa fino a notte, ma da lunedì sarà già tempo di pensare al campionato visto che domenica 17 febbraio sarà già tempo di nuovi impegni: al Palabanca arriverà Tuscania, fanalino di coda del girone blu. Sarà l’occasione per mostrare a tutto il pubblico di Piacenza il trofeo conquistato dalla banda di Botti, all’undicesimo successo consecutivo.

GAS SALES PIACENZA-OLIMPIA BERGAMO 3-2
(25-20 22-25 17-25 25-22 15-11)

LE CONGRATULAZIONI DEL SINDACO BARBIERI E DELL ASSESSORE CAVALLI

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE