Decisione della Figc

“Il Pro deve giocare”. Domenica rossoneri attesi dal Cuneo: in caso di rinuncia sarà addio

14 febbraio 2019

Si avvicina l’ora della verità per il Pro Piacenza: la Lega Pro, su decisione del presidente della FIGC Gabriele Gravina, ha disposto la candelarizzazione e dunque la disputa delle prossime gare della squadra rossonera, come noto ormai azzerata sia sul versante tecnico che dirigenziale. Domenica prossima alle 14.30 dunque, in via del tutto teorica dovrebbe disputarsi Cuneo-Pro Piacenza. Difficilmente il presidente Maurizio Pannella riuscirà ad allestire una squadra e tantomeno ingaggiare un allenatore che possa presentarsi regolarmente in campo. In caso di mancata disputa del match, si tratterebbe della quarta rinuncia a scendere in campo e dunque scatterebbe in automatico l’esclusione del club di via de Longe dal campionato e la successiva radiazione dall’universo della FIGC. Solo un miracolo potrebbe salvare a questo punto la centenaria società piacentina.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE