Basket A2

Bakery, anche in Sardegna è notte fonda: nono ko, classifica drammatica

31 marzo 2019

La Bakery non riesce a rialzarsi e cade sotto i colpi della Hertz Cagliari. Nonostante la presenza di 40 piacentini sugli spalti del PalaPirastu, la formazione di coach Di Carlo inizia malissimo, subisce un parziale di 30-13 e poi è costretta ad inseguire invano per tutti i 40’. Nelle valutazioni di questa sconfitta pesa tantissimo in casa biancorossa l’infortunio muscolare subito nel prepartita da Andrea Pastore, che lo ha costretto a giocare con una vistosa fasciatura. Una giornata che si è chiusa con l’ulteriore, pessima, notizia della vittoria di Cento al cospetto di Mantova: i romagnoli, con questi due punti, agganciano i piacentini all’ultimo posto che vale, a fine stagione, la retrocessione diretta.

Inizia forte Cagliari che trova subito punti veloci ed il vantaggio sull’11-3. Miles alza l’intensità a dismisura e tutta la Hertz lo segue a ruota, tanto che il parziale lievita fino al 16-6 del 5’. La Bakery è in stato di shock e nonostante una bomba di Appling sono Johnson e Miles a tirare le fila ed a segnare 30 punti nei primi 10’.

Il secondo tempo si apre sulla falsariga del primo. Gli isolani sgasano a piacimento e coach Iacozza si gode lo spettacolo tradotto sotto forma del 39-16 a tabellone. I biancorossi sono in balia della tempesta chiamata Hertz Cagliari e solo un clamoroso finale di periodo di Appling, coadiuvato dalla fisicità di Cassar, tiene il punteggio in bilico alla sirena di metà partita.

Dopo la pausa lunga il copione non cambia: i rossoblu dominano e la Bakery soffre. Miles arriva comodamente a quota 20 e Diop inizia a flirtare con la doppia doppia. Le percentuali del terzo parziale rispecchiano perfettamente l’andamento del match: i biancorossi faticano ad arrivare al 35%, mentre gli isolani viaggiano sopra il 57%. Il +20 del tabellone è solo una conseguenza diretta.

Nell’ultimo parziale i biancorossi hanno un sussulto e tornano a -11 con le giocate di Green ed Appling. A quel punto è ancora la difesa a tradire coach Di Carlo e di fatto la coppia Miles-Johnson, manda i titoli di coda sulla contesa del PalaPirastu. Top scorer in casa Bakery è Keith Appling con 26 punti.

Hertz Cagliari 87 – 73 Bakery Piacenza (30-13; 49-36; 70-50)
Cagliari: Miles 25, Allegretti 2, Rullo 5, Gallizzi NE, Rovatti 4, Bucarelli 4, Johnson 20, Picarelli 7, Diop 20, Janelidze NE. All. Iacozza
Piacenza: Castelli 4, Appling 26, Green 12, Spera, Perego 2, Cassar 14, Guerra, Pederzini 9, Pastore 3, Bracchi NE. All. Di Carlo

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE