Davanti a 9mila spettatori

Apoteosi al Garilli, Sestu e i cambi di Franz affossano l’Entella: il Piacenza è primo! Caroselli in città. LE FOTO

23 aprile 2019


Vittoria, primato solitario e serie B ad un passo: il tutto di fronte ad un pubblico da serie A. Alessio Sestu regala al Piacenza il successo più importante, quello che spinge giù dalla vetta la Virtus Entella, ora a meno due, e che issa sul gradino che vale la promozione diretta una squadra che ha conquistato la città e che ora si trova a 180 minuti da un traguardo che coronerebbe al meglio la stagione del centenario. Tre punti griffati Franzini, abile nel trasformare i suoi nella rirpesa e, ancora una volta, a centrare le mosse-chiave. Ovazione autentica da parte di quasi 9mila spettatori al triplice fischio: è stata la serata perfetta.

Il mister di Vernasca in avvio non cerca avventure e conferma il 3-5-2 delle ultime uscite. Di Molfetta agisce sul versante di destra, mentre in attacco Ferrari è sostenuto da Sestu. A metà campo, Marotta è preferito a Porcari. Tra i liguri nessuna sorpresa: Iocolano è il suggeritore alle spalle di Mancosu e Mota Carvalho.

Dopo soli cinque minuti, brivido in area ligure: iniziativa a tutto gas di Sestu sulla destra e cross a centro area dove Pellizzer nel tentativo di anticipare Ferrari sfiora una clamorosa autorete. Pallone appena alto sopra la traversa. E’ Sestu a portare costantemente pericoli tra le maglie ospiti: nel primo quarto d’ora sono almeno quattro i traversoni al bacio piazzati a centro area dove Ferrari fatica a trovare la giusta posizione. Al 18′ però, è proprio l’argentino ad inserirsi sul traversone da sinistra di un Barlocco finalmente sganciatosi a tutta velocità sul versante mancino: pallone appena alto dopo il destro del sudamericano, ma azione da applausi. S’i mantiene sui binari dell’equilibrio la sfida, ma al 29′ è tempo di primo intervento per Fumagalli: pregevole la girata al volo di Iocolano, il portiere biancorosso si distende e respinge. La fase conclusiva del primo tempo è però all’insegna della noia e delle imprecisioni: l’Entella guadagna campo, ma tutto si limita ad uno sterile possesso palla che si infrange sulla rocciosa difesa guidata da Bertoncini.

Ripresa e subito una chance da gol per il Piace: gran cross da sinistra di Corradi e inzuccata di Nicco a centro area che Paroni respinge di piede. L’Entella non si fa certo intimorire e la fuga di Mota Carvalho del 5′ fa venire i brividi: frustata di destro, Fumgalli respinge in angolo. La gara si intuisce subito, diviene vibrante. Franz a metà frazione cambia: dentro Corsinelli e Terrani, fuori Di Molfetta e Marotta. Si passa al 4-3-3 e i frutti sono immediati: cross da sinistra dello stesso Terrani, Sestu a centro area schiaccia di testa e lo stadio può esplodere. Un boato che non si ricordava da tempo immemore. E’ nella punizione-bomba di Paolucci il sussulto ospite dopo il gol: l’Entella non è certo formazione che si lascia intimorire, ma il Piacenza è d’acciaio. Sin troppo duro visto che al 37′ Bertoncini rimedia il secondo giallo: ultimi otto minuti in dieci uomini. Al 40′ però, Terrani costruisce in solitaria la chance del raddoppio: serpentina in area e destro troppo debole, Paroni può tirare un sospiro di sollievo. Il finale è per cuori fortissimi, ma ci sarà solo spazio per una nuova esultanza da brividi: è quella che accompagna il triplice fischio conclusivo. E in città è stato tempo di caroselli d’auto strombazzanti: la festa è già partita.

Prossimo impegno, sabato prossimo, ancora al Garilli per la sfida all’Olbia: il Piacenza si presenterà da primo della classe.

PIACENZA-VIRTUS ENTELLA 1-0
MARCATORE Sestu al 23′ s.t.
PIACENZA (3-5-2) Fumagalli 7; Della Latta 6,5, Bertoncini 5,5, Pergreffi 6,5; Di Molfetta 6 (dal 20′ s.t. Corsinelli 6), Nicco 7 (dal 44′ s.t. Porcari s.v.), Marotta 5,5 (dal 20′ s.t. Terrani 7), Corradi 6,5, Barlocco 6,5; Sestu 7,5 (dal 40′ s.t. Cauz s.v.), Ferrari 6 (dal 40′ s.t. Perez s.v.). (Calore, Calzetta, Silva, Mulas, Bachini, Porcari, Sylla, Corazza). All. Franzini 8.
VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2) Paroni 6,5; Belli 6, Pellizer 5,5, Chiosa 5,5, De Santis 5; Ardizzone 5,5 (dal 34′ s.t. De Luca s.v.), Paolucci 6, Eramo 6; Iocolano 5,5 (dal 16′ s.t. Icardi); Mancosu 5 (dal 21′ s.t. Caturano), Mota Carvalho 7. (Massolo, Cleur, Urso, Petrovic, Baroni, Di Cosmo, Migliorelli, Bonini, Brunozzi). All. Boscaglia 5,5.
ARBITRO Sozza di Seregno 5,5.
NOTE paganti 6.937, abbonati 1.638, incasso di 54.128 euro. Espulso al 37′ s.t. Bertoncini; ammoniti Pergreffi, Paolucci, Pellizzer, Sestu e Icardi. Angoli 1-2.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE