Pallavolo

Gas Sales, prime mosse: in panchina è in arrivo Gardini, Sabbi in Cina

9 maggio 2019

Non si sono ancora spenti gli echi della promozione in Superlega, che la dirigenza della Gas Sales Volley Piacenza è già al lavoro per la prossima stagione. E ci sono subito grandi novità, a partire dalla guida tecnica. Massimo Botti, uno degli artefici della promozione dalla serie A2, non sarà il primo allenatore. Da quanto filtra da ambienti Gas Sales (non ci sono stati commenti ufficiali o conferme), la società biancorossa considera comunque Botti una risorsa per il futuro e avrebbe in mente di farlo crescere ai massimi livelli all’ombra di una figura carismatica, una vera icona. Infatti per la panchina circola già da alcuni giorni il nome di Andrea Gardini, che in questa stagione ha guidato la squadra polacca dello Zaksa. Per l’ex azzurro, 53 anni, sarebbe un ritorno dopo la breve parentesi a Piacenza da giocatore nel 2003-2004. Non è l’unica novità.

Proprio l’altra sera a Cadeo, in occasione di una cena informale, la squadra ha salutato Giulio Sabbi: l’opposto, arrivato come rinforzo in inverno e uno dei grandi trascinatori in campo, tornerà in Cina allo Shanghai, con il quale ha già vinto due scudetti (2015-16 e 2017-2018). Bene che vada, potrebbe tornare in Italia per i prossimi playoff. Al suo posto potrebbe arrivare Gabriele Nelli, che Trento deve prestare per forza in Italia. L’opposto toscano, 25 anni, ha un’offerta anche da Vibo, ma Piacenza potrebbe essere un’ottima alternativa. Molto dipenderà anche da chi sarà il secondo schiacciatore: l’altro dovrebbe essere l’austriaco Alexander Berger, 31 anni, che è in uscita da Perugia. Infine un’altra indiscrezione riguarda una vecchia conoscenza di Piacenza: Tine Urnaut. Durante i playoff lo sloveno era stato confermato da Modena (sia pure non ufficialmente), adesso pare ci sia stata una marcia indietro. E Urnaut sarebbe ancora sul mercato, seguito proprio da Piacenza oltre che da Verona e Monza.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE