Correre in Libertà

Tris di marce nel weekend a Monticelli, Carpaneto e Nibbiano

16 maggio 2019

Tris di appuntamenti in arrivo per gli appassionati di corsa piacentini. Si comincia già domani, venerdì 17 maggio, a Monticelli, con la marcia Aido di primavera. Ad organizzare l’evento sono la Federazione italiana amatori sport (Fiasp) e il gruppo marciatori Avis-Aido di Monticelli. Il ricavato delle iscrizioni andrà proprio a finanziare l’attività dell’Associazione italiana donatori organi. La marcia altro non è che una corsa non competitiva che si snoderà lungo due percorsi: 6 e 10 chilometri. Il punto di ritrovo è in piazza Casali e la partenza è libera dalle 18.00 alle 19.00.

Domenica, poi, i podisti piacentini potranno scegliere tra due appuntamenti diversi, entrambi al mattino. A Carpaneto, ancora una volta Fiasp in collaborazione con la sezione Avis del paese organizza la edizione numero 46 de la “Scarpineda”, una della marce non competitive più popolari della nostra provincia, capace di attirare ogni anno tantissimi appassionati (ben 1.461 i podisti iscritti l’anno scorso). Addirittura sei, in questo caso, i percorsi su altrettante distanze. Tra le 7.30 e le 8.30 del mattino, si potrà prendere il via per i tracciati più lunghi: 16 – 21 – 25 chilometri. Tra le 7.30 e le 9, invece, si potrà partire per affrontare le distanze più corte: 4,5 – 8 – 11,5 chilometri. Il punto di ritrovo, a Carpaneto, è in piazza XX Settembre. Parte del ricavato della Scarpineda andrà in beneficenza: i danari raccolti serviranno per comprare materiale per le scuole primarie e secondarie di Carpaneto.

Sempre domenica, infine, a Sala Mandelli di Nibbiano, andrà in scena la marcia non competitiva “Intrecci di Vite”. Ad organizzare l’evento sono Centro sportivo italiano (Csi) e Cantine la Torretta. E proprio dalla sede della cantina partiranno i tre percorsi (5, 9 e 15 chilometri) tra cui potranno scegliere i podisti. L’orario di partenza è libero: dalle 8 alle 12. Anche questa manifestazione ha scopo benefico: il ricavato sarà devoluto alla associazione dell’hospice (cioè il centro per le cure palliative) di Borgonovo.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE